Mestria Francesco - Cristina Ciullo Art Gallery

Vai ai contenuti

Menu principale:



Francesco Mestria nasce a Ferrandina il 28/11/1953, dove attualmente vive e lavora. Sin da piccolo coltiva la sua passione per l’attività artistica. Molto bravo nel manipolare materiali di ogni tipo, è capace di far emergere da essi sinuose forme e figure. Verso la fine degli anni ’70 comincia una intensa produzione di "manufatti", vere e proprie opere d’arte realizzate con la tecnica michelangiolesca della sottrazione. All’età di 47 anni si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Bari dove nel 2002 consegue il diploma nel corso di scultura.
L’esistenza umana è il tema che l’artista predilige: nelle sue opere, sempre velate da una leggera tristezza, l’isolamento della figura è solo apparente poiché il suo volume si inserisce nel contesto spaziale circostante, la sua solitudine è quella della incomunicabilità, la quotidianità del gesto si sublima nella teatralità della costruzione, che acquista un valore scenografico; l’individualismo quindi altro non è che la volontà di ricercare una dimensione sociale dell’uomo. Le sue figure femminili, pur perfettamente delineate, risultano essere quasi abbozzate nelle forme; grande risalto hanno le braccia, sempre protese verso l’altrui generazione, verso il prossimo; quasi sempre levigate dal tempo si adagiano su vetuste sedute o si detergono in antichi lavabi, meticolosità espressiva che segna la contemporaneità tracciando un binomio imprescindibile tra presente e passato.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu